Piano di lottizzazione               
2014_via Strapera/via Cuoco_Busto Arsizio (VA)

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
collaboratori: Arch. Alberto Grandi
committente:  Carla Rimoldi, Luigi Rimoldi, Maria Grazia Rimoldi, Sandra Maria, Silvio Rimoldi
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L’area di proprietà dei signori RIMOLDI è, da sempre, un’area nuda. La zona è costituita da un tessuto urbano non completato composto da edifici residenziali a bassa densità, costruiti tra gli anni ’60 e ‘80 , con altezze di 1-2 piani ed un edifico ad alta densità costruito recentemente sulla base della normativa del vecchio P.R.G. ormai decaduto con altezza pari a 6 piani. Non insistono nell’area beni vincolati e/o di interesse storico-architettonico e ambientale. Il progetto prevede la costruzione di un nuovo tessuto urbano a destinazione residenziale. Si è scelto di intervenire con un impianto coerente con il tessuto urbano circostante e che dunque lo completa garantendo, come nel centro storico, una permeabilità pedonale del lotto. I volumi reinterpretano la morfologia della copertura a falde, richiamando lo “sky line” prealpino tipico della zona in modo da ridurre l’impatto indotto sull’ambiente e sul paesaggio circostante dai nuovi edifici. 

In subordine alla positiva approvazione del Master Plan, ed in subordine alla positiva evoluzione della negoziazione proposta, si presenta il progetto urbanistico del Lotto A, Si tratta di due edifici di tre piani posizionati lungo la via Strapera. Saranno costruiti in classe A per garantire una bassa quantità di emissioni nell’atmosfera ed un buon risparmio per gli utenti.